Cristiano Ronaldo è tornaTO in campo dopo le polemiche susseguite alla sua sostituzione nel match di Serie A tra Juventus e Milan e lo ha fatto in una partita decisiva: il suo Portogallo, atteso da uno spareggio nel quale serviva solo vincere per continuare a sperare in un passaggio alla fase finale del prossimo Europeo 2020, alle 20.45 all'Estadio Algarve di Faro trionfa per 6-0 contro la Lituania con la tripletta di Ronaldo (98 in nazionale) e i gol di Paciencia (primo in nazionale), Pizzi e Bernardo Silva. Il ct Santos conferma la presenza di CR7 nell’undici titolare, nonostante le condizioni fisiche precarie segnalate da Maurizio Sarri, e ha ragione, visto la prestazione dell'attaccante della Juve. La nazionale lusitana trova tre punti per tenere dietro la Serbia, vincente contro il Lussemburgo. La classifica del Gruppo B vede infatti l'Ucraina prima e già qualificata a quota 19, il Portogallo a quota 14 e i serbi a 13. Tutto ancora in discussione, dunque, nonostante super CR7.