Nel corso della lunga intervista a Sky Sport il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis ha svelato di aver provato a portare a Napoli l'attuale allenatore dell'Inter, Antonio Conte. Il tecnico allora al Chelsea, non potè però neanche ascoltare l'offerta del patron azzurro perché nel contratto firmato col Chelsea era presente una clausola che gli vietava contatti con terze parti. Solo l'anno dopo, in seguito all'esonero e alla causa avviata con i Blues, l'allenatore salentino ha iniziato a trattare con altri club (fra cui Roma e Inter), ma il Napoli aveva già affidato la panchina a Carlo Ancelotti.