Arriva da Roma una bruttissima notizia che rischia di sconvolgere il mondo del calcio giovanile. Ieri a Trigoria, davanti al centro di allenamento della Roma, la polizia ha arrestato un presunto agente sportivo con l'accusa di molestie sessuali su minori. L’uomo ha 53 anni e avvicinava i ragazzi del settore giovanile della Roma cercando di illuderli promettendo una carriera importante ma, una volta conquistata la loro fiducia, li molestava.

FLAGRANZA - A fermare l'uomo, classe 1966, riportano Gazzetta dello Sport e Il Messaggero, sono stati gli agenti di polizia della IV sezione della Squadra Mobile, diretti da Pamela Franconieri, che lo hanno colto in flagranza di reato poco distante dal centro di allenamento del club giallorosso, mentre molestava una giovane promessa. ​

ARRESTATO - Almeno altri due minori, secondo le indagini condotte nelle ultime settimane, sarebbero caduti nella sua trappola. Quando lo hanno arrestato, il 53enne non ha detto nulla, gli agenti lo hanno condotto nel carcere di Regina Coeli e ora dovrà rispondere dell'accusa di abusi sessuali nei confronti di minore.