Ancora cori di discriminazione territoriale. Questa volta contro Napoli e contro i carabinieri dalla curva Sud occupata dai tifosi della Roma per la partita di Coppa Italia con la Virtus Entella. Dopo quanto accaduto a San Siro con Koulibaly protagonista, anche dalla curva giallorossa si sono alzati cori contro la città di Napoli e non solo. "Odio Napoli" è stato intonato al 37' della prima frazione di gioco, in seguito "Vesuvio lavali col fuoco". Cori di odio verso Liverpool, Juventus e Bergamo e contro i carabinieri.