Cristiano Ronaldo segna quattro gol con la maglia del Portogallo, contro la Lituania, e diventa il miglior marcatore nella storia delle qualificazione europee. Nella stessa sera, Antonio Conte, ex capitano, ex bandiera ed ex allenatore della Juve, ora tecnico dell'Inter, non salta al coro intonato dai tifosi nerazzurri, "chi non salta è juventino". Il campione portoghese aggiunge un altro tassello a una carriera già leggendaria e ormai si candida autorevolmente a vincere il suo sesto Pallone d'Oro. L'allenatore salentino invece riacquista credito agli occhi dei tifosi bianconeri, molti dei quali avevano addirittura chiesto che, in seguito al suo approdo all'Inter, gli venisse tolta la stella che porta il suo nome allo Stadium. "L'Inter? Ha un grande allenatore", ha dichiarato CR7 durante l'estate. Agli appassionati di calcio, e forse anche a tanti juventini, resta il rammarico di non averli (ancora) visti lavorare per lo stesso club...

RONALDO PALLONE D'ORO? CONTE JUVENTINO VERO? LI VEDREMO INSIEME? CONTINUA A LEGGERE...