L'allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha parlato a DAZN e Sky Sport dopo la sconfitta, la prima in stagione, per mano della Lazio: "Abbiamo fatto secondo me un ottimo primo tempo. Purtroppo abbiamo concesso il gol allo scadere, era importante andare al riposo in vantaggio. Il secondo tempo è stato condizionato da episodi che ci hanno girato a sfavore".

Sull'azione del secondo gol subito e il rosso a Cuadrado: "Non abbiamo rispettato le consegne sul contropiede. E' una disattenzione che poi paghi. Non sono completamente d'accordo sulla chiara occasione da gol perchè la palla andava per vie esterne. Mi sembrava che l'ammonizione, come aveva deciso l'arbitro, era la sanzione più giusta. Se poi la decisione è stata quella, noi dobbiamo pensare solo a quello che possiamo controllare, ovvero i nostri errori".

Sulla prova di Ronaldo: "Si è tornato ad allenare con continuità".

Su Bentancur e i problemi a centrocampo: "Domattina farà gli esami strumentali, è coinvolto il collaterale ma non so a che livello. L'assenza un po' l'abbiamo pagata. E' il reparto dove mancano diversi giocatori per infortuni. E' un reparto che è andato in sofferenza numericamente. Bisognerà inventarsi qualcosa in settimana, magari Cuadrado, Bernardeschi e Ramsey da interni".

Sul mercato: "Ora vediamo le situazioni degli infortunati. Può darsi, come si spera, che siano situazioni risolvibili velocemente e poi valutiamo quello che abbiamo".