Sassuolo-Atalanta 2-6
  


Consigli 5: ne prende 6, giornata certamente infelice per lui. 

Lirola 5,5: in difficoltà sul lato forte dell'Atalanta, dove Gasperini schiera Castagne e Zapata. Pessimo primo tempo, si riprende un pochino nella ripresa. 

Marlon 5,5: fa in tempo a perdere Zapata in occasione del primo gol della Dea, poi esce per infortunio.  

(dal 24' pt Peluso 5: non è più una prima scelta e neanche una seconda per De Zerbi. Finisce in campo lo stesso per necessità, e il Sassuolo ne prende 6)

Magnani 6,5: prova a immolarsi davanti a Gomez nell'azione del secondo gol, ma la sua deviazione risulta fatale per Consigli. Nella ripresa sradica il pallone dai piedi di Zapata e serve l'assist per Duncan. Il meno negativo dei quattro difensori 

Rogerio 5: Barrow lo fa diventare matto, lo umilia persino con un tunnel. Per non parlare di Ilicic.. 

Duncan 7: commette un fallo abbastanza inutile, da cui nasce la punizione calciata da Gomez per la testa di Zapata (0-1). Accusa anche lui i ritmi della Dea nel primo tempo, ma nella ripresa si accede e segna due gol.  
Locatelli 6: da mezzala sinistra sfrutta la sua qualità nell'ultimo passaggio, come ad esempio quando serve bene Matri in area all'11'. Per il resto però è sempre a rincorrere.

(dal 26' st Bourabia 6: forza fresca per il centrocampo, ma ormai la partita è pazza, inafferrabile)

Sensi 6: giornata molto difficile per lui, che impiega un tempo per carburare. Regia non sempre pulita, cresce nel secondo tempo. 

Berardi 6: delude specialmente nel primo tempo. Nel secondo cerca qualche giocata solitaria. Ma le sue conclusioni sono sempre respinte.

Matri 5: grande occasione sciupata all'11' del primo tempo, su assist di Locatelli. Al 40' gli capita ancora un pallone d'oro, per il pareggio, ma sbaglia di nuovo.    

(dall' 11' st Boateng 6: entra e contribuisce subito al risveglio del Sassuolo. Si vede che ha voglia di giocare)

Di Francesco 5: soffre Hateboer nel primo tempo, mentre nella ripresa potrebbe segnare il gol del 3-3 e invece cincischia davanti a Berisha. 
 


All. De Zerbi 5,5: la sua squadra non è al top e lo dimostra nelle fasi cruciali del match. Forse però nel 4-3-3 iniziale le uscite in pressing potevano essere pensate meglio. Era un Sassuolo che faceva acqua. Meglio nella ripresa, dopo lo shampoo dell'intervallo. L'Atalanta comunque è squadra più forte, soprattutto fisicamente.