Milan Skriniar piace tanto, tantissimo al Manchester City. Un anno fa c'è stato il primo, vero assalto da parte di Pep Guardiola al difensore dell'Inter che ha respinto ogni tipo di approccio: non è un caso che dall'Inghilterra continuino ad arrivare voci sulla possibilità di un nuovo tentativo con tanto di scambio, coinvolgendo Joao Cancelo nell'operazione. Un giocatore che l'Inter ha valorizzato in via definitiva e conosce molto bene, fin qui molto deludente durante la sua esperienza in Premier League.


LA POSIZIONE DELL'INTER - Fin qui, la posizione che filtra dall'Inter è molto chiara: non c'è alcuna proposta di scambio reale ma Cancelo è chiaramente un giocatore gradito, questo è fuori dubbio. Il vero problema che emerge riguarda l'idea della dirigenza nerazzurra sulla valutazione del portoghese, ovvero molto più bassa rispetto ai 55/60 milioni complessivi (Danilo incluso) pagati dal Manchester City durante la scorsa estate. Inimmaginabile uno scambio per Skriniar con 20/25 milioni di conguaglio, l'Inter valuta molto di più il proprio difensore rispetto a Cancelo che viene da un'annata pessima ed è stato anche scaricato dopo un solo anno dalla Juventus. Ecco perché ad oggi pur non essendoci una trattativa, le valutazioni sarebbero a priori un ostacolo. Come dire: Skriniar non si tocca a meno di offerte superiori agli 80 milioni, Cancelo non ne vale più 60. Presupposti che complicano ragionamenti di scambio tra Inter e Man City.