Il Bologna vince 3-2 nell’ultimo impegno stagionale davanti ai propri tifosi contro il Napoli. La squadra di Mihajlovic, già aritmeticamente salva dalla scorsa partita con la Lazio, si porta momentaneamente decimo posto in classifica aspettando gli impegni di domani di Sassuolo (contro l’Atalanta) e Spal (col Milan). Il Napoli, invece, non raggiunge quota 80 punti: si ferma a 79 la squadra di Ancelotti, al momento a 11 lunghezze di distanza dalla Juve (impegnata domani sul campo della Sampdoria).

La partita è vivace, con ribaltamenti di fronte veloci e occasioni per entrambe le squadre: il primo tempo termina sul 2-0 per il Bologna. I gol arrivano al 43’ e al 45’, il primo grazie a Santander, che di testa batte Karnezis dopo uno splendido assist di Palacio. Il raddoppio è di capitan Dzemaili, che sfrutta un assist dello stesso Santander per battere per la seconda volta in portiere avversario. Nella ripresa il Napoli prova subito a reagire e trova la rete con Ghoulam, che su assist di Fabian Ruiz supera Skorupski con un preciso mancino che finisce sotto alla traversa. Al 78’ il pareggio della squadra di Ancelotti, grazie a Mertens, che subentra dalla panchina e segna su assist di Younes. All’85’, il Napoli va a un passo dal 3-2: tiro dalla distanza di Zielinski che termina sul palo. La terza rete, però, è del Bologna: tiro-cross di Svanberg, Santander si avvita e in torsione batte Karnezis con un colpo di testa. Il Bologna chiude il campionato con 3 punti, il Napoli con 0.

DOPO LA PARTITA RESTATE COLLEGATI SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI FRANCESCO MAROLDA PER 100ESIMO MINUTO.