Gol, spettacolo ed emozioni all'Olimpico per la ripresa del campionato: finisce 3-3 l'anticipo tra Lazio e Atalanta, con gli ospiti che si fanno rimontare dallo 0-3 iniziale. Primo tempo tutto di marca nerazzurra, con la squadra di Gasperini trascinata da Muriel: il colombiano prima sblocca su imbucata, poi con una punizione solo sfiorata da tanti giocatori in area beffa per la seconda volta Strakosha. I biancocelesti di Inzaghi, che nel riscaldamento ha perso Lazzari (nell'undici titolare è stato inserito all'ultimo Marusic) non riescono a reagisce e incassano ancora: Gomez si infila e buca Strakosha per lo 0-3. Fischi dalle tribune, ma nella ripresa la svolta: nel giro di un minuto Immobile accorcia su rigore (fallo di Palomino sull'attaccante), poi subito dopo la ripresa del gioco Correa trafigge Gollini con un violento diagonale sotto l'incrocio. Il portiere dell'Atalanta tiene a galla i suoi con un paio di interventi su Correa e Caicedo, ma nei minuti di recupero capitola: ingenuità di De Roon che atterra Immobile in area, il 17 laziale va ancora sul dischetto e supera ancora una volta Gollini. Finisce così, l'Atalanta si butta via e la Lazio fa festa: 3-3.