Gentile Avvocato,

sono un calciatore di serie C, ma forse diventerò un calciatore di serie B se la mia squadra verrà riammessa nel campionato di serie B come da sentenza del TAR. Sto vivendo al riguardo un disagio psicologico perché non so più se giocherò in questa stagione. Spiego il perché. Se la mia squadra va in B tornerà sicuramente sul mercato per essere maggiormente competitiva e nel mio reparto è possibile che sarà necessario rinforzarsi a discapito di chi oggi - come me - gioca quasi sempre dal 1° minuto. In poche parole, andare in serie B significherebbe per il sottoscritto non vedere più il campo per il resto delle partite che restano da giocare. Il mio procuratore mi incita a crederci sempre, ma io sono più che consapevole dei miei limiti tecnici: la B non fa per me! Preferisco essere una pedina importante nel campionato che ormai conosco da anni che essere una controfigura nel campionato cadetto. Forse guadagnerò di più? Non penso perché in serie C posso chiedere certe somme, in B, invece, rischio di vedermi decurtato lo stipendio. Il mio sfogo spero possa essere d'aiuto a tutti i miei colleghi che stanno vivendo lo stesso disagio. Anonimo-calciatore di Lega Pro (e voglio restare anonimo).



Gentile Anonimo-calciatore, la tua lettera colpisce per razionalità e maturità. Hai fatto una disamina sorprendente delle tue qualità calcistiche, ritenendoti un ottimo calciatore di serie C che, però, non potrebbe avere minutaggio in serie B. Non so quanti calciatori in attività sarebbero capaci di fare un ragionamento come il tuo. Il saper riconoscere i propri limiti potrebbe però rivelarsi una grande risorsa: siamo così sicuri che poi in serie B non troveresti spazio? Ammettiamo che tu abbia ragione, e cioè che la serie B non sia davvero nelle tue corde; in questo caso il mercato "riparatorio" di gennaio potrà servire al tuo procuratore (ricordiamo che un bravo procuratore deve sempre rispettare la volontà del proprio assistito!) per trovarti un ingaggio interessante in un'altra serie C, la tua zona di comfort calcistica! Sei tu che lo vuoi...non siamo noi a consigliartelo!

Per scrivere all'Avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it