Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Spareggio vinto, il Chievo può salvarsi davvero: ora contro la Juve con più autostima
Il Chievo è vivo. E lotta per la salvezza. Questa è la notizia. C'è un intero girone di ritorno da giocare, considerato l'andamento (lento) di chi deve salvarsi, tutto è ancora possibile. La prima vittoria stagionale spinge i veneti a quota 8, a -2 dal Frosinone penultimo, battuto con merito se non altro perché - da parte di Pellissier e compagni - c'è stata più voglia di vincere. Un dato: senza la penalizzazione il Chievo avrebbe tre punti in più. La squadra con Mimmo Di Carlo ha ritrovato la sua identità. Poco concede, sa essere concreta. Nelle ultime otto partite i gialloblù hanno perso una sola volta (2-0 contro la Sampdoria), per il resto una striscia di sei pareggi (uno addebitabile alla gestione Ventura) e la vittoria nello spareggio col Frosinone. Dopo la ripresa del campionato il Chievo affronterà la Juventus. Ostacolo impossibile da superare? Sì. Ma questo Chievo - che al debutto stagionale fece soffrire la Juve del primo Cristiano Ronaldo - andrà allo Stadium con più consapevolezza di prima. Gli over 30 del Chievo - e sono tanti - da Sorrentino a Pellissier, da Birsa a Djordjevic, da Giaccherini a Rossettini hanno ritrovato l'antica freschezza e da un mese abbondante si sono messi in testa di provare a centrare una salvezza che fino all'altroieri sembrava impossibile. L'età è un dettaglio, conta la testa, contano le gambe, contano le motivazioni.

Tanta tensione in campo al "Bentegodi", si gioca un calcio spezzettato, con poche idee e poca voglia di rischiare. Basti dire che nel primo tempo non va agli atti nemmeno un tiro nello specchio della porta. Il Chievo gioca con più equilibrio e più ritmo. Nel primo tempo il Chievo trova il gol con Pellissier, che interviene di testa su calcio d'angolo. Pelo-gol festeggia, ma Rocchi - dopo consultazione al Var - annulla perché Radovanovic ostacola Sportiello. Poca roba il Frosinone. Il cambio di panchina - ora c'è Baroni al posto di Longo - non ha comportato alcun miglioramento. Il problema è l'attacco. I ciociari nelle ultime cinque partite hanno segnato un solo gol. Ma il dato allarmante è un altro: nelle 19 giornate fin qui disputate, il Frosinone è rimasto a secco per ben 12 volte. Il gol partita lo segna l'eterno Giaccherini, con un calcio di punizione a girare, che finisce dritto all'incrocio dei pali. Non è nuovo a queste imprese, il vecchio Giack. Su calcio piazzato è al terzo gol in A: uno col Bologna, due col Chievo. E’ un gol che vale come una speranza. 

IL TABELLINO

Chievo Verona-Frosinone 1-0 (primo tempo 0-0)


Marcatori:  31' Giaccherini

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Barba (48' p.t. Tomovic); Hetemaj, Radovanovic, Giaccherini; Birsa (34' s.t. Kiyine); Djordjevic (24' s.t. Stepinski), Pellissier. All. Di Carlo

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Ghiglione, Chibsah, Crisetig (35' s.t. Campbell), Maiello (38' Ciofani), Beghetto; Ciano, Pinamonti. All. Baroni

Arbitro: Rocchi di Firenze

Ammoniti: 10' p.t. Crisetig (F); 1' s.t. Pellissier (CV); 4's.t. Pinamonti (F); 6's.t. Giaccherini (CV), 14' s.t. Capuano (F); 16' s.t. (Bani); 24' Radovanovic (CV); 25' s.t. Ciano (F); 28' s.t. Beghetto (F)

Espulsi:  17' s.t. Capuano doppia ammonizione
Furio Zara
Leggi anche...
29/12
di Alessandro Righelli
Frosinone, le pagelle di CM: attacco inesistente. Salamon migliore in campo
29/12
di Alessandro Righelli
Chievo Verona, le pagelle di CM: Giaccherini regala la gioia dei tre punti. Male Radovanovic
29/12
Chievo Verona-Frosinone 1-0: il tabellino
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.