La Juventus porta a casa la prima finale del 2019, grazie all'uomo delle finali: basta un gol di Cristiano Ronaldo ai bianconeri per battere il Milan e aggiudicarsi la 31esima edizione della Supercoppa italiana.

Il primo tempo del King Abdullah Stadium di Gedda (Arabia Saudita) vede la squadra di Allegri spaventare Donnarumma in un paio di occasioni con le folate di Douglas Costa e Cancelo, ma ad inizio ripresa è quella di Allegri a creare le palle gol più interessanti: su tutte quella di Cutrone, che in area scaraventa sulla traversa il pallone con un potente sinistro. Il Milan continua a macinare gioco, poi il lampo del portoghese: cross dalla sinistra di Pjanic, CR7 stacca in area (tenuto in gioco da Rodriguez) e spizza quanto basta per beffare Donnarumma. I rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Kessie per duro fallo su Emre Can, rosso dopo revisione con il VAR, ma hanno la forza di reagire e a loro volta protestano con Gattuso che invoca un rigore: Conti va giù in area dopo contatto con un difensore della Juve, ma l'arbitro Banti non fischia e il VAR non interviene. Finisce così: 1-0 al Milan, la Juventus vince la Supercoppa italiana per la sua ottava volta.