Thiago Motta, allenatore del Genoa, parla ai microfoni di Dazn in vista del derby con la Sampdoria: "Il derby non è cambiato per niente. Genova è una città non così grande ma con due società molto importanti. Per strada, la gente, ti chiede solo quello, solo del derby. Cambia tutto se vinci il derby. Se vinci, poi vai a far festa. Se perdi, torni a casa e pensi già a cosa fare per vincere la prossima partita. Mi dispiace se Ranieri è arrabbiato con me. Ho enorme rispetto per lui. È sempre un allenatore interessante, prende una squadra e la cambia totalmente mettendoci la sua filosofia. Con tutto quel che ha fatto in carriera, ha sempre una voglia incredibile. Gli voglio un gran bene e lui lo sa". Ricordiamo che quando Ranieri era allenatore dell'Inter, Motta lasciò i nerazzurri per andare al PSG.