È uno dei talenti emergenti del calcio francese, su cui hanno già messo gli occhi diverse squadre. Jean-Clair Todibo, difensore del Tolosa, sta impressionando gli scout di tutta Europa, inclusi quelli della Juventus, pronta a prenderlo la prossima estate pagando solo un indennizzo al club francese, se prima il classe '99 non firmerà il suo primo contratto da professionista. Per fare il punto sulla situazione, Calciomercato.com ha intervistato Dominique Arribagé, responsabile dello scouting del Tolosa, a margine del WyScout Forum in corso ad Amsterdam: "La nostra priorità, al momento, è farlo firmare. Vogliamo che resti con noi ancora a lungo. La Juventus? Sappiamo che Jean-Clair è un giocatore molto seguito sul mercato, ma al momento non abbiamo ricevuto offerte. La cosa di cui ha più bisogno al momento è giocare e alla Juve questo non sarebbe possibile, penso che lo dovrebbero prestare a qualche altro club".

LA RIVELAZIONE - Nel settore giovanile del Tolosa Todibo ha sempre giocato come centrocampista, in prima squadra il passaggio in difesa. Com'è nata questa idea? "È stata una scelta di Casanova, il nostro allenatore. La scorsa estate ha voluto portare Todibo in ritiro e da quel momento lo ha sempre provato in difesa. Una vera e propria rivelazione! Gioca come centrale solo da qualche mese, per questo motivo dico che ha ancora molto da imparare, deve continuare il suo percorso di crescita". Lo scorso anno un altro difensore del Tolosa, Issa Diop, era finito nel mirino dell'Inter: "Diop però è un difensore da sempre, è andato al West Ham già pronto per giocare. A Jean-Clair serve solo una cosa in questo momento: il tempo".
SU LAFONT - Chiusura, poi, su un calciatore arrivato dal Tolosa in Serie A la scorsa estate, Alban Lafont: "Penso che la Fiorentina sia stata la scelta giusta per il suo futuro. Anche per lui il discorso è simile a quello fatto per Todibo, è molto giovane e ha bisogno di giocare. Se fosse andato in un top club, non ne avrebbe avuto la possibilità. Se nei prossimi due anni continuerà la sua crescita alla Fiorentina, allora sarà pronto a compiere un altro passo nella sua carriera".