Quanto vale l'Inter? E soprattutto quanto vale il club nerazzurro per la famiglia Zhang? La risposta al momento corrisponde a un valore inestimabile ed è per questo che il gruppo Suning ha respinto al mittente una grande offerta arrivata sul tavolo del patron Zhang Jindong per l'acquisto della società da parte di un fondo di Hong Kong.

L'OFFERTA - Secondo quanto riportato da Il Messaggero in edicola oggi, il fondo speculativo con sede ad Hong Kong ha già presentato una prima offerta ufficiale alla famiglia Zhang che però ha prontamente rifiutato. Ad oggi di cedere l'Inter non se ne parla, ma davanti a un'offerta di almeno 800 milioni, si potrebbe iniziare a trattare. Certo, c'è ancora da liquidare l'ex presidente Erick Thohir e pensare oggi ad una cessione del 100% delle quote societarie nerazzurre non è ipotizzabile. PROGETTO A LUNGO TERMINE - Perchè per Suning la società è un cantiere a cielo aperto, in netto e rapido sviluppo, e fortemente marchiata dalla nuova impronta cinese. La famiglia Zhang sta finalmente dando aria a un progetto sportivo che è pronto a decollare (una volta eliminato il giogo del Fair Play Finanziario e, per questo, non ha alcuna intenzione di abbandonare adesso la nave.