Qui non ci sono Ronaldo, qui non ci sono Messi: il calcio non è solo dei campioni, quello virtuale non è solo dei pro. Un angolo dedicato a chi si avvicina al mondo degli eSports, per chi li vive con passione ma senza prendersi troppo sul serio. "Un po' di FIFA qua?" è la rubrica dedicata a voi e a noi, ai gamer di tutti i giorni: uno spazio per tutte le curiosità e per raccontare avventure e disavventure digitali.

'Donnarumma is on fire' si potrebbe cantare storpiando il celebre coro dedicato per primo a Will Grigg dai tifosi dell'Irlanda del Nord, mutuato poi anche da quelli del Leicester per Jamie Vardy e da quelli del Celta Vigo per Iago Aspas. Ma non sarebbe giusto, perché l'Italia raddoppia: Donnarumma ARE on fire. Settimana da urlo infatti per Gianluigi e Alfredo, uniti dal cognome ma così distanti: uno para, l'altro macina gol su gol. Il risultato, però, è lo stesso: EA SPORTS ha voluto premiare le loro prestazioni inserendoli nell'ultima Team of the week (TOTW) rilasciata per Ultimate Team su Fifa 19.

Per Gigio è un'altra piccola rivincita personale in un avvio di stagione nel quale sta rialzando la testa. Il 2017-18 è stato quasi da dimenticare per il portiere del Milan: un'annata ricca di ombre e povera di luci, condizionata pesantemente dalla vicenda rinnovo in estate. Ritrovata la serenità e con l'ausilio dell'esperto Reina, Donnarumma è tornato non solo a parare il 'normale', ma anche a mettere quel qualcosa in più che aveva fatto strabuzzare gli occhi agli appassionati e gridare i più al nuovo Buffon: si guardi l'ultima partita contro il Torino e il prodigioso intervento su Iago Falqué che ha mantenuto a galla i rossoneri. 84 per lui nella nuova carta IF su FUT, con due interessanti statistiche: il 90 in tuffo e l'89 in riflessi, a premiare l'esplosività dell'estremo difensore classe '99.
Da un estremo all'altro, perché se Gigio evita i gol Alfredo vive solo per realizzarli. L'Empoli ha deciso di non confermarlo in Serie A nonostante i 21 gol che hanno contribuito alla promozione la scorsa stagione, lui ha risposto sul campo: la media gol del classe '90 è impressionante, quest'anno con il Brescia le reti sono già 13 in sole 12 giornate, con due triplette realizzate. Di queste l'ultima, spietata, contro la sua ex Salernitana, che gli è valsa l'inserimento nella TOTW, situazione atipica per giocatori di Serie B: 81 di overall, con 90 in velocità e 80 in tiro e dribbling, praticamente come un buonissimo attaccante di Serie A. Che sia proteggere la rete o bucarla, il nome è una garanzia: Donnarumma are on fire, anche il virtuale li accoglie a braccia aperte.

@Albri_Fede90