Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Un po' Sayan, un po' videogame: altro che Ibra, l'MVP della MLS è Martinez!
"Un angolo per chi ha la visione del calcio di Nick Hornby, per chi vive la partita come un film, per chi reputa Babangida il miglior calciatore della storia. Un piccolo mondo per chi non ha scritto calcio con il pallone tra i piedi, ma con una penna tra le dita, una telecamera sulla spalla o un joystick in mano, per quelli cresciuti a pane, nutella e Holly e Benji . Il calcio visto con gli occhi, e gli occhiali, del Nerd".

Battlezone
nel 1980. Super Mario Bros nel 1985. 180 nel 1986. Josef Martinez nel 2018. Evoluzione del videogame in 8 bit, che parte con uno dei primi sparatutto della storia per arrivare al più classico videogioco di calcio, degno erede delle "cassette" uscite di moda nei primi anni '90. Per celebrare il suo nuovo MVP, la Major League Soccer ha pensato al passato, a quei passatempo che tenevano compagnia sulla console o sul Game-Boy. Ed ecco spuntare Josef Martinez, già capocannoniere in stagione con 31 gol in 34 partite di Regular Season, pronto a sfidare con Atlanta i Portland Timbers nella finale di MLS Cup, in versione 8 bit. Ed è subito magia. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Achievement unlocked: 2018 Landon Donovan #MLSMVP! Congrats, @josefmartinez17.

Un post condiviso da Major League Soccer (@mls) in data:

FUSIONE - La corsa solitaria, le monete da prendere, gli avversari da evitare, la fusione con Almiron, la chioma bionda da Super Sayan e quella musichetta, accompagnata dal tintinnio delle monete che rende tutto estremamente bello. In alto, nel più classico spirito anni 90, l'energia che sale e il numero di monete raccolte. Tante, tantissime. Come i voti nella corsa al titolo di MVP. 

CHE NUMERI! - Per il ruolo di miglior giocatore del campionato, titolo che porta il nome di Landon Donovan, hanno votato calciatori, giornalisti e staff tecnici. Dei fantastici 5, Martinez, Almiron, Ibrhaimovic, Rooney e Vela, l'ex Torino ha raggiunto il top con il 50% dei voti. E Ibra? Terzo, alle spalle di Miguel Almiron, compagno di fusioni del venezuelano, e prima della leggenda inglese. Sfida senza storia, quella vinta dal nativo di Valencia. Che poi in realtà arriva dal Pianeta Vegeta...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

@miguel_almiron

Un post condiviso da Josef Martinez (@josefmartinez17) in data:

 

@AngeTaglieri88
Angelo Taglieri

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Le più commentate
12/12
187
di Alberto Polverosi
ESCLUSIVO!
Ronaldo tradisce la Juve. Il ko fa male, lo Young Boys contava più dell'Inter
12/12
110
di Stefano Agresti
I due giorni più umilianti: Juve e Roma imbarazzanti come l'Inter, che figure!
08:15
96
Inter, Zhang deluso per l'eliminazione: più Conte che Simeone per il 2019