Gentile Procuratore,

sono un aspirante procuratore sportivo con tanta voglia di imparare questo lavoro affascinante. Vorrei capirne di più anche frequentando la sede ufficiale del calciomercato, sempre che sia possibile accedervi. Sono maggiorenne e non penso che ci sia nulla di male a voler capire dal vivo che cosa succede dentro l'hotel che ospita tutti gli addetti ai lavori come Raiola e Paratici. Non vorrei andare solo per mera curiosità o per fare incetta di autografi, la mia è una reale aspirazione che spero possa essere presa in considerazione da chi di dovere. Paolo '99


Gentile Paolo, in realtà l'accesso all'hotel del calciomercato è riservato ai soli addetti ai lavori, dirigenti, procuratori, calciatori (presenti furtivamente solo per firmare il loro contratto) e giornalisti sportivi. E' necessario, pertanto, registrarsi per entrare nelle sale ufficiali del calciomercato. Ammettendo pure la possibilità che tu possa entrare nel dorato mondo del calciomercato, non troverai, in ogni caso, così facilmente gli addetti ai lavori che vorresti incontrare. Le operazioni di mercato, soprattutto quelle più delicate, si svolgono all'interno delle suite dell'hotel Melìa - o anche di altri hotel - al riparo da occhi indiscreti. La tua voglia di conoscere è certamente legittima, ma devi regolare la tua posizione, ossia diventare anche tu un addetto ai lavori. Solo allora potrai regolarmente accedere ai luoghi del calciomercato per conoscere e farti conoscere da chi tesse le fila del calciomercato e magari ne diventerai proprio tu uno dei maggiori protagonisti!

Per scrivere all'Avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it