L'ex Lazio Fiore indagato per omicidio colposo: ha causato un incidente stradale in cui è morto un ragazzo
21/04/2017, 11:30
E' un momento molto complicato per l'ex centrocampista di Udinese, Parma, Lazio e della nazionale italiana Stefano Fiore. Nel giorno di Pasqua, l'ex calciatore ha causato un incidente stradale in cui ha perso la vita un ragazzo di 22 anni sulla strada Flaminia ed è ora indagato per omicidio colposo. Secondo quanto riferisce l'accusa, rappresentata dal pm Antonio Clemente, Fiore procedeva a velocità sostenuta e non ha potuto evitare l'impatto con una vettura che ha frenato all'improvviso. Ne è scaturito un tamponamento a catena che ha portato alla morte del ragazzo, che era seduto sul lato del passeggero sulla macchina guidata dal padre.
Le più commentate
13/12
2
Coppa Italia: tris del Milan al Verona, nei quarti di finale c'è l'Inter
13/12
2
Mirabelli: 'Raiola è il male, danneggia Donnarumma e l'immagine del Milan. Non abbiamo bisogno di venderlo'
13/12
2
Milan: Donnarumma in lacrime, Bonucci e Gattuso lo rincuorano
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Invia
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook