L'Inter fa sul serio per Christian Eriksen. Muove passi decisi, ci vuole provare per davvero perché pur consapevole di una concorrenza fortissima e di un'operazione complessa, la dirigenza nerazzurra farà la sua offerta al danese in scadenza con il Tottenham. La strada principale porta all'acquisto a parametro zero: di questo si potrà parlare presto con l'agente di Eriksen, atteso a Milano nelle prossime ore così da poter incontrare l'Inter nei giorni successivi per capire i margini di fattibilità dell'operazione. Un passaggio importante della trattativa, un blitz significativo: Eriksen ascolta l'Inter e lo fa con entusiasmo, senza dimenticare gli altri top club che si sono attivati.

Ascolta "Inter, blitz dell'agente di Eriksen a Milano" su Spreaker.

TRATTATIVA IN PIEDI - Come detto, la priorità è per un colpo a parametro zero che sarebbe di primissima fascia; l'Inter però ha avviato anche un dialogo diretto con il Tottenham per valutare l'opportunità di anticipare l'affare Eriksen per l'immediato. Non sarà semplice: i nerazzurri hanno studiato un potenziale scambio con Matias Vecino che non decolla, risulta particolarmente difficile, non è la chiave giusta per definire tutto. Gli Spurs vogliono 20 milioni per cedere Eriksen subito e non perderlo a costo zero in estate, l'Inter ha memorizzato e tiene viva questa opportunità - ancor più difficile rispetto a quella di giugno a parametro zero, chiaramente - nel caso in cui sfumasse definitivamente l'obiettivo Vidal. Intanto, l'agente è in arrivo e l'Inter prepara il terreno. Perché spinge davvero per Eriksen...