Antonio Conte chiama, il popolo interista risponde presente. Dopo il pareggio per 0-0 di venerdì con la Roma, l'allenatore nerazzurro aveva chiamato a raccolta i propri tifosi, invitandoli a sostenere la squadra senza fischiare i calciatori. Domani sera a San Siro arriva il Barcellona e per l'occasione verrà stabilito un nuovo record d'incasso per il calcio italiano: superiore ai 6,5 milioni di euro dell'ultimo Inter-Juve. Nonostante il settore ospiti al terzo anello blu sarà semi-vuoto.
La Curva Nord si scalda: "Dimostreremo di essere veri tifosi". Nella notte sui cancelli dello stadio è stato esposto uno striscione con la scritta: "Chi ti ama non ti fischia, martedì una bolgia interista". 

Conte, che parla oggi in conferenza stampa alle ore 13.30, non vuole distrazioni: "Sappiamo che ci basta fare gli stessi punti del Borussia Dortmund con lo Slavia Praga, ma dobbiamo dimenticarcelo e giocare la nostra partita. Impedirò che il risultato dell'altra gara del nostro girone di Champions League venga comunicato allo stadio". Dove i capitani delle due squadre indosseranno la fascia con la scritta "BUU" (Brothers Universally United), a sostegno della campagna contro ogni forma di discriminazione.