Enrico Castellacci, ex medico della Nazionale italiana, parla a Radio Sportiva, dicendo la sua sui tamponi fatti ai calciatori: “Tamponi fatti ai giocatori? In ambiente sanitario ci sono stati 5.000 contagiati e 24 morti. Il fatto che si possa privilegiare qualsiasi altre persona rispetto ai soggetti che lottano per noi e con noi non è razionale e giusto”