Il coronavirus è una pandemia. Calciomercato.com segue tutti i principali aggiornamenti di giornata in tempo reale. 

21.04  Giulio Gallera, assessore alla sanità della Regione Lombardia, parla del coronavirus, spiegando che tutti i pazienti che hanno “dal raffreddore in su saranno considerati potenzialmente positivi e verranno sorvegliati dai medici generici attraverso la telemedicina e i contatti telefonici e seguiti solo in una logica di verifica del loro stato di salute". In quest'ottica, "stiamo acquistando un numero molto rilevante di saturimetri”.

19.05 L'intervento di Giuseppe Conte alla Camera: "E' l'ora della responsabilità. Al lavoro per un nuovo intervento da 25 miliardi". LEGGI QUI TUTTE LE DICHIARAZIONI

19.00 Rallenta la crescita dei numeri dei contagiati e dei decessi in Lombardia: 1.643 nuovi casi (ieri 1.942) per un totale di 32.346; 296 nuovi decessi per un totale di 4.178. A riferire i numeri, l'assessore al Welfare della Regione Giulio Gallera.​

18.05 In assenza del capo Borrelli, i direttori Agostino Miozzo e Luigi D'Angelo hanno tenuto la consueta conferenza stampa della Protezione Civile e fornito il bollettino di giornata: "Borrelli ha accusato sintomi febbrili e una leggera afonia, per senso di responsabilità è rientrato presso il proprio domicilio e da lì continua a lavorare e seguire con attenzione la gestione di questa emergenza. Il dipartimento continua nelle sue attività senza sosta garantendo continuità, siamo vicini a lui e a tutti i colleghi a casa. I numeri di oggi: i guariti sono 1.036, cifra che porta il totale a 9.362; 3.491 l'incremento dei contagiati, totale 57.521; sono 30.920 le persone in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi; 3.489 i pazienti in terapia intensiva. Purtroppo anche oggi dobbiamo riscontrare 683 nuovi deceduti, per un totale di 7503. Il trend dunque si conferma in calo (ieri +3.612 casi positivi e 743 decessi).

17.40 Confermata la conferenza stampa della Protezione Civile alle 18: in assenza di Borrelli, influenzato, sarà tenuta dai direttori Agostino Miozzo e Luigi D'Angelo.​

17.00 Guido Bertolaso è ricoverato al San Raffaele. L'ex capo della Protezione Civile, chiamato dal presidente della Lombardia Attilio Fontana come consulente per il progetto del nuovo ospedale in Fiera, è risultato positivo al coronavirus, si trova da ieri nella struttura ospedaliera di Milano e le sue condizioni sono rimaste stabili nelle ultime 24 ore. ​

16.05 - Questa mattina il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha accusato sintomi febbrili e, a scopo precauzionale, ha lasciato la sede del Dipartimento. A causa di questa lieve indisposizione, comunica la Protezione Civile, a partire da oggi, fino a data da destinarsi, la quotidiana conferenza stampa sull'emergenza Coronavirus delle ore 18 è sospesa. Il Dipartimento della Protezione Civile, continuerà a garantire la massima operatività e, anche per il tramite dell'Ufficio Stampa, a diffondere le informazioni disponibili sull'emergenza in atto. L'aggiornamento dei dati di dettaglio sul monitoraggio sanitario in Italia, verrà fornito attraverso un comunicato stampa che sarà diffuso alle ore 18.​

14.20 - Secondo quanto informa il Viminale, nella giornata di ieri 228.057 persone sono state sottoposte a controlli da parte delle forze dell'ordine,  che hanno provveduto alla denuncia di 8310. Sono stati esaminati anche 89.845 esercizi commerciali, per 126 è scattata la sanzione, mentre a 13 è stata sospesa la licenza.


14.10 - Arrivano nuovi dettagli sulle misure che l'amministrazione Trump vuole varare per fronteggiare l'emergenza economica scatenata dal coronavirus: previsti 1200 dollari a testa per ogni cittadino americano adulto, 500 a bambino.

12.02 - "Il rallentamento delle velocità di crescita è un fattore estremamente positivo, in alcune regioni credo che siamo vicini al punto di caduta della curva stessa, quindi il picco potrebbe essere raggiunto in questa settimana e poi cadere". Lo ha detto Ranieri Guerra, direttore vicario dell'Oms.


11.58 - Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ha convocato una conference call con i presidenti delle associazioni di categoria dei distributori di carburanti. La conference, secondo quanto apprende l'ANSA, dovrebbe tenersi nel pomeriggio

11.55 -  Sono disastrosi i numeri annunciati oggi dal Ministero della Sanità spagnola. In un solo giorno in Spagna si sono registrati 7937 nuovi casi di persone contagiate e ben 738 nuovi morti che portano il numero complessivo a 3.434 una cifra che supera quindi i decessi della Cina e dietro soltanto all'Italia. Sono in totale 47610 i contagiati nel paese, ma preoccupa l'incremento delle morti che soltanto ieri hanno fatto registrare un +27%.

11.40 - Anche il Principe Carlo, erede al trono d'Inghilterra, è risultato positivo al coronavirus. Il figlio della regina Elisabetta si trovava da qualche giorno in isolamento in Scozia con la consorte Camilla Parker. Un portavoce riferisce che il Principe Carlo ha accusato lievi sintomi ma gode di buona salute e sta continuando a lavorare da casa".

10,15 - "Eravamo partiti prima dell’epidemia con 1.700 posti letto in terapia intensiva al Sud, dobbiamo arrivare almeno a 3.500 per fronteggiare l’eventuale dilagare del contagio, adesso siamo quasi a 2.500". Lo ha detto il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, ad Agorà su Rai3.


10.05 - Secondo Il Corriere della Sera, il terzo team di medici cinesi, costituito da esperti provenienti da diversi ospedali — specializzati in malattie respiratorie, terapia intensiva e malattie infettive — è atteso alle 16.45 a Malpensa. Il loro lavoro sarà soprattutto concentrato in Toscana, che ospita a Prato un gran numero di cinesi radicati da molto tempo.


9.50 - In mattinata la Costa Victoria è attraccata al porto di Civitavecchia. Sulla nave da crociera si è registrato un caso di Coronavirus, una passeggera argentina è risultata positiva al Covid-19, ed è sbarcata a Creta. Oltre 1400 le persone a bordo della nave. 


9.20 - Sono al momento confermati gli scioperi dei metalmeccanici proclamati per la giornata di oggi in Lombardia e nel Lazio. Lo riferiscono i sindacati e lo scrive l’Adnkronos. Per le ore 12 è stato, intanto, aggiornato l’incontro tra governo e sindacati per arrivare a un’intesa sul perimetro delle aziende essenziali che potranno beneficiare della deroga allo stop dell’attività produttiva previsto dal Dpcm del 22 marzo scorso.


9.15 - La maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato oggi di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su un piano da 2 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale, colpita duramente dalla pandemia di coronavirus.


9.00 - Attualmente ci sono 423.121 casi confermati di coronavirus in tutto il mondo con 18.919 decessi e 108.619 guariti. Sono le cifre del monitoraggio della Johns Hopkins University. Il numero di morti in Italia (6.820) è più del doppio di quello della provincia di Hubei, Cina (3.160). Anche la Spagna sembra destinata a superare presto il nummero di morti della provincia cinese, fino a ieri erano già 2.991.