La Spagna segue il modello italiano e impone la quarantena per contrastare la diffusione del coronavirus, ma non tutti decidono di sottostare alle disposizioni: c'è chi decide di rompere l'isolamento per... andare a caccia di Pokemon! E non si tratta di un ragazzino. Protagonista della storia, diventata subito virale sul web, un 77enne di Madrid, multato dalla Polizia Municipale nella periferia della capitale spagnola: l'uomo, si legge nei vari report e nella contravvenzione: è stato sorpreso aggirandosi per le strade intento a giocare a Pokemon Go, celebre titolo che permette ai giocatori di trovare nuovi Pokemon girando per strada. Una motivazione sufficiente a quanto pare per il signore per infrangere le norme per contrastare il Covid-19.