Un'altra grande partita, una doppietta fondamentale. Per aiutare il Gremio a battere il Libertad, per conquistare il secondo posto del gruppo H di Coppa Libertadores, a -5 dai paraguaiani, con un punto di vantaggio sull'Universidad Catolica. ​Everton Sousa Soares, meglio noto come Everton, sta confermando tutto quello che si dice di buono su di lui, sta dando ragione al Milan, che continua a considerarlo un obiettivo primario per l'estate, insieme a Deulofeu del Watford. Leonardo infatti non ha escluso la possibilità di prendere più di un esterno offensivo, di rivoluzionare il reparto offensivo, che potrebbe veder partire Suso e Calhanoglu. Al momento sono solo ipotesi, molto dipenderà dalle offerte per i giocatori sul mercato e da quello che sarà lo scenario a fine maggio, tra campo e Nyon, ma è alta la possibilità di vedere un attacco tutto nuovo ai nastri di partenza della prossima stagione.

FIDUCIA - Su Everton lo scenario è chiaro, i segnali sono positivi. Leonardo, che ha un ottimo rapporto con il suo agente​ Gilmar Veloz, ex rappresentante di Pato, ha già il sì del giocatore, deve trovare quello con il Gremio, che al momento chiede i soldi della clausola, 80 milioni di euro. Il Milan, che non vuole spingersi oltre i 35-40 milioni, sa che il prezzo è trattabile, per far partire l'assalto decisivo ha bisogno di tempo. Nel frattempo Everton sogna il rossonero, parla con Paquet​á e Leonardo e continua a fare gol. Quelli che sono mancati al Milan in questa stagione.