Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Fabregas vuole il Milan: Abramovich e quei 40 milioni in ballo con il Chelsea
La conferma è arrivata anche da Leonardo, ve lo raccontiamo da settimane. Il Milan studia l'operazione Cesc Fabregas, fa sul serio e vuole stringere. Perché lo spagnolo è una soluzione ideale, esperienza e qualità, non a caso la dirigenza rossonera si è mossa da fine settembre per i primi contatti con l'entourage di Fabregas. E da parte del giocatore c'è una totale apertura: Cesc vuole giocare di più, lo ha detto pubblicamente ma anche in privato alla società, il Milan rappresenta un club di massimo livello dove tornare a sentirsi importante, centrale nel progetto. Per Fabregas si può fare.

LARGHE INTESE - Se Leo non si è sbilanciato però è perché sa bene che in questo momento è il Chelsea a dover decidere come gestire la questione Fabregas. In particolare, Sarri non vorrebbe cederlo senza la garanzia di un acquisto di livello a centrocampo già a gennaio mentre il presidente Roman Abramovich è molto legato a Cesc e vuole confrontarsi direttamente col giocatore prima di liberarlo, così da capire se c'è possibilità di fargli cambiare idea o meno. Per questo i prossimi passaggi spettano ai Blues, Leonardo con esperienza sa e ha capito che per qualche giorno bisognerà aspettare la decisione del Chelsea prima di passare all'attacco e cercare un accordo, avendo già in mano l'apertura di Cesc.
QUEI 40 MILIONI - Ma non bisogna dimenticare che il Milan ha già in ballo i 40 milioni del diritto di riscatto di Bakayoko con il club inglese: un'altra questione aperta, tutt'altro che definita e su cui il Chelsea vuole fare chiarezza prima di trovare intese sul fronte Fabregas. Perché i rossoneri chiederebbero uno sconto sui 10/12 milioni di richiesta per Cesc, ma il Chelsea non vuole brutte sorprese per Bakayoko in estate. Discorso delicato, Leo lo sta gestendo step by step sapendo che Fabregas non è un obiettivo impossibile. Sensi rimane un nome caldo in lista, intanto si attende a giorni la scelta del Chelsea per lo spagnolo.
Fabrizio Romano

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
10/12
210
Milan, tesoretto André Silva: le cifre UFFICIALI dell'operazione col Siviglia
10/12
2
Milan Primavera: perla di Maldini sotto gli occhi di papà Paolo
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.