Stefano Sensi, centrocampista dell'Inter, parla a Sky Sport dopo un avvio di stagione in cui lo ha visto protagonista sia in azzurro che in nerazzurro: "Sto recuperando i primi anni di Serie A che mi sono lasciato indietro per qualche sciocchezza mia. Per avere la mentalità che ho adesso, mi sono serviti gli sbagli degli anni passati, non ero il professionista che sono ora. Ho la testa solo sul calcio, cerco di dare il meglio di me in campo".

SU CONTE - "E' fondamentale avere un mister come Conte, lui è tra i migliori al mondo. Se non hai certe qualità, te le porta lui. Il solo fatto di averlo in panchina ti alza l'attenzione e ti dà la tensione giusta che ti serve per dare il massimo. Noi pensiamo a vincere, pensaare partita dopo partita, abbiamo il dovere di provarci e sicuramente lo faremo fino in fondo".