Matias Vecino fondamentale per l'Inter, ma sempre con la valigia in mano: il destino del centrocampista ex Fiorentina è quello di essere spesso decisivo per i colori nerazzurri, come testimoniano la recente rete nel derby o il gol qualificazione Champions messo a segno contro la Lazio due stagioni fa, ma il suo ruolo in squadra non è mai sicuro e sempre messo in discussione, soprattutto per un rapporto con Conte fatto di alti e bassi.

L'OFFERTA DEL CHELSEA - Con l'arrivo di Christian Eriksen a gennaio e quelli di Stefano Sensi e Nicolò Barella la scorsa estate, all'Inter si è ridotto notevolmente lo spazio per Vecino: l'uruguaiano è finito nel mirino del Chelsea, che secondo il Sunday Express sta pianificando un assalto deciso con un'offerta da 28 milioni di euro. Il club nerazzurro, di fronte a una cifra del genere, potrebbe vacillare e decidere di cedere il classe 1991.