Tra le intercettazioni di Bonucci e del mondo Juve pubblicate da Il Corriere della Sera di oggi ci sono anche quelle di un dirigente bianconero: "Ai giocatori non si riesce a spiegare (il perché della protesta, ndr) - dice -. Fra i giocatori, Giorgio (Chiellini) potrebbe capire, ma agli altri...Uno come Leo (Bonucci), se gli scatta l’ignoranza è capace che ce lo troviamo in uno dei bar loro".