Da oggi si entra nel vivo. Piero Ausilio è a Londra come vi abbiamo raccontato, adesso l'Inter inizia la missione per Romelu Lukaku in un incontro previsto per la giornata di oggi col Manchester United. L'occasione buona per allacciare rapporti e presentare la prima idea di proposta, la trattativa nasce così: l'Inter metterà sul tavolo un prestito biennale con obbligo di riscatto, la cifra complessiva sarà di 70 milioni di euro quantomeno in questa fase iniziale. Si partirà infatti da 10 milioni come prestito oneroso, più altri 30 milioni nell'estate del 2020 e altri 30 milioni ancora nell'estate del 2021 per dilazionare il pagamento. La divisione della cifra potrà poi variare proprio in base ai dialoghi con lo United.


INIZIO E ATTESE - La sensazione è di essere all'inizio di una trattativa non semplice: il dirigente del Man United che si occupa di mercato, Ed Woodward, ricorda molto bene quando due anni fa l'Inter non fece alcuno sconto sui 50 milioni richiesti per Ivan Perisic al punto da far saltare una trattativa che voleva concludere un certo José Mourinho. Per questo la dirigenza nerazzurra è cauta, lo United potrebbe avere lo stesso atteggiamento e ora dovrà intanto dare risposte in primis sulla formula, poi sulla cifra finale proposta dall'Inter. Si capirà se c'è margine o meno, in sostanza. Con Lukaku che è in attesa di notizie, spera sia la volta buona per volare in Italia, un suo desiderio non da oggi. Una giornata importante per l'operazione Big Rom

Ascolta "L'Inter vede il Manchester United per Lukaku" su Spreaker.


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com