Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Marotta, i dispetti di mercato alla Juve e quella prima 'promessa' ai bianconeri
Vivere Juventus-Inter dall'altra sponda gli farà strano. Non fatica ad ammetterlo Beppe Marotta con amici e colleghi nel suo privato, fisiologico dopo un ciclo intero in cui ha contribuito a riportare in alto la Juve prima di dare la sua parola al progetto dell'Inter poche settimane fa, affascinato subito dalle intenzioni di Suning nonché volenteroso di riscatto su chi lo ha voluto lontano dalla rifondazione bianconera. Ma la correttezza viene prima di tutto nel comportamento di Marotta, ecco perché quello che filtra dall'area dirigenziale nerazzurra e dalle intenzioni di Marotta stesso va in un'unica direzione a proposito dei rapporti con la Juve.

NESSUNO SGARBO DIRETTO - In questi giorni si è letto e vociferato di numerose ipotesi di sgarbi, dispetti, sorpassi di mercato. Beppe Marotta con la Juventus ci ha tenuto da quando è andato via a sgomberare il campo da equivoci: non mancherà di sfidare la Juve su diversi giocatori, la sana competizione fa parte del mercato, ma di certo non andrà ad attaccare chi è già nell'organico bianconero creando problemi diretti alla sua ex società. Insomma, i rumors sul sogno Dybala o su altre possibilità di mercato che possano portare giocatori della Juve all'Inter perché pressati da Marotta non trovano riscontro. Ci sarà sicuramente da divertirsi con i testa a testa di mercato sui giocatori più contesi, che possano essere giovani da scoprire come Tonali o pepite d'oro vere e proprie come Chiesa; ma lo stesso Marotta ha già chiarito a Paratici che non si avvicinerà minimamente a scorrettezze come l'approccio di giocatori della Juventus che non siano sul mercato, né intende muoversi a priori per creare problemi diretti. L'interesse dell'Inter prima di tutto, se ci sarà da provare a soffiare un giocatore conteso alla Juve farà parte del gioco; ma tra Marotta e il suo passato non ci saranno dispetti, solo grandi sfide di mercato. E sul campo, come quella di questa sera che guarderà a distanza. Da nerazzurro in pectore, non senza ricordi indelebili.
Fabrizio Romano
Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
07/12
23
Juve, i quattro colpi che vuole Paratici per la squadra invincibile 2019/2020
06/12
135
di Fabrizio Romano
Alex Sandro rinnova con la Juve: fatta per la firma fino al 2023, intesa totale
06/12
Exclusive: Alex Sandro renews with Juventus; transfer blow for Man Utd and PSG
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.