Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Milan, Gattuso punta sui 'fedelissimi' per scacciare l'ombra di Conte
Cagliari, Dudelange, Atalanta, Empoli, Sassuolo, Olympiakos e Chievo. Questo è il calendario del Milan da qui alla prossima sosta. Un tour de force che dirà molto sulla nostra stagione. 7 partite (sulla carta tutte abbordabili considerando anche che le più insidiose sono a San Siro) che ti permetterebbero di giustificare e cavalcare le ambizioni Champions, ma soprattutto che consentirebbero a Gattuso di proseguire con maggiore tranquillità e serenità.

Con un filotto positivo si garantirebbe quella considerazione agli occhi della dirigenza che lo terrebbe al riparo da eventuali momenti difficili nel proseguo della stagione. È ovvio che il discorso vale anche al contrario. Tentennare in un periodo in cui dovresti mettere fieno in cascina in vista di periodi più complicati sarebbe una condanna per Rino. Lui sa benissimo quindi che in un mese si gioca tanto e, forse anche per questo, continua a dar fiducia ai giocatori che conosce, e che lo conoscono, da più tempo. Ancora panchina per Caldara e Laxalt quindi, per buona pace di molti tifosi e soprattutto di Leonardo e Maldini. Piaccia o no Gattuso è così. Non è quel tipo di allenatore che pur di restare incollato alla panchina schiera "la formazione della società", non è un ruffiano e che vinca o che perda questo sarà sempre il Milan di Gattuso.
Cristiano Ruiu

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
13/09
5
Milan, un sorriso per Gattuso: Zapata torna in gruppo
13/09
13
Milan, ancora problemi fisici per Montolivo
13/09
84
di Furio Zara
ESCLUSIVO!
Dal Milan di Hamrin alla Lazio di Vieri: che bella la Coppa delle Coppe! E ora...
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.