La Fiorentina ci ha provato, perché Vincenzo Montella, dopo il super colpo Ribery, non ha escluso l'arrivo di altri rinforzi, principalmente in quel reparto offensivo che potrebbe rimanere orfano di Giovanni Simeone. Il Cagliari fa sul serio per il calciatore argentino e a quel punto i viola avrebbero bisogno di un nuovo centravanti, ma a Napoli sono piuttosto ottimisti sulla pole position conquistata da settimane per Fernando Llorente. Niente Icardi dunque, sarà l'ex ariete della Juventus di Conte il puntello che completerà verosimilmente la campagna acquisti di De Laurentiis, con Ancelotti che potrà contare su un giocatore di grande affidabilità ed esperienza alternativo a Mertens e Milik. NIENTE ICARDI - A Firenze ieri c'era Frank Trimboli, intermediario che sta curando la trattativa per piazzare il giocatore spagnolo, svincolato dallo scorso 1° luglio dopo la conclusione dell'esperienza al Tottenham. Ha incontrato prima il ds della Fiorentina Pradé e in serata ha avuto un nuovo contatto con l'uomo mercato del Napoli Giuntoli, che ha ovviamente seguito la squadra per la prima in campionato. Gli azzurri hanno mantenuto la prima fila, per dirla col gergo della Formula Uno, e da lunedì sono pronti ad accelerare per concludere l'ingaggio di Llorente, che firmerà un contratto biennale. Da limare le ultime distanze tra domanda e offerta, ma ora il Napoli, abbandonata la pazza idea Icardi, si sente vicinissima al bomber di Pamplona.