Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

PIT STOP: la Ferrari gialla, erede della 360 Modena FOTOGALLERY E VIDEO
La Ferrari F430 GT3 in versione “Challenge” fu prodotta dalla casa di Maranello tra il 2004 e il 2009. La F430 stradale nasce con un’indole sportiva, mentre la sua variante GT3 si differenzia esteticamente per le vistose soluzioni aerodinamiche e per l’assetto decisamente corsaiolo. Il modello presente è appartenuto a illustri piloti del passato che conseguirono alla sua guida numerose vittorie e piazzamenti di rilievo, in differenti Campionati.

UNA MACCHINA, TANTI PILOTI - Agli albori della sua carriera sportiva, la vettura fu affidata alle sapienti mani del pluripremiato pilota trevigiano Giorgio Sernagiotto, approdato recentemente alla “European Le Mans Series”, il più prestigioso campionato endurance al mondo, con un palmares invidiabile. L’accoppiata “auto-pilota” risulta da subito vincente, in quanto dal 2006 al 2008 si qualifica per tre volte consecutive al “World Championship Winner Ferrari Challenge”, laureandosi Campione del Mondo nel 2006 sul tracciato di Monza. In soli tre anni di attività la F430 GT ottenne 13 vittorie e 8 podi nel “Ferrari Challenge Italian Championship”, confermando la sua forte competitività. Dopo questi successi, la F430 venne acquistata dall’emiliano “Team Bora” di Giovanni Ferretti che dopo un costoso aggiornamento, ringiovanisce la vettura per farla partecipare alla categoria GT3, la massima aspirazione per un’auto GT. Successivamente nelle mani del noto rallista modenese Francesco Ferretti detto “Ragastas” (già plurivittorioso con la Lancia 037 e Lancia Stratos), questa F430 GT partecipa al Campionato Italiano Velocità Montagna, prolungando la sua scia di successi. Dal 2009 ad oggi si piazza 1° nella categoria GT3 per ben 22 volte in 28 gare, vincendo per due anni di seguito (2010, 2011) la coppa CSAI classe GT3 del CIVM.
Luca Talotta
Leggi anche...
02/12
2
di Luca Talotta
PIT STOP: come funziona il cambio manuale? Ecco il modo migliore per scoprirlo VIDEO
30/11
PIT STOP: le auto più vendute nella storia, la top 10 FOTOGALLERY
24/11
3
di Luca Talotta
PIT STOP: la morte mette fine ad una storia d’amore lunga 5 milioni di km
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.