Qui Lione, tutto sotto controllo. In città un po’ di apprensione per il coronavirus è cominciata a essere avvertita, ma nessuna psicosi nonostante anche in Francia proprio in queste ore sia stato registrato il primo morto per questo virus. E nonostante le richieste dei sindaci di Meyzieu e Decimes, a più riprese è stata confermata e ribadita la decisione di disputare regolarmente la partita del Groupama Stadium, senza limitazione ai possessori dei biglietti anche nel settore ospiti.



MASCHERINE E NO COMMENT - Arrivati alla spicciolata in città, l’attesa dei tifosi è tranquilla come sempre. C’è chi viaggia singolarmente, come due amici napoletani che però prenderanno le dovute precauzioni indossando sugli spalti la mascherina. Nessun controllo particolare per loro in aeroporto, così come per chi ha viaggiato in auto o treno. E niente di eccezionale è capitato nemmeno ai gruppi organizzati arrivati in pullman, anche se qualcosa di diverso lo hanno raccontato alcuni tifosi in arrivo da Bologna: l’indicazione ricevuta dai responsabili di non rilasciare interviste o dichiarazioni riguardo il viaggio e il tema del coronavirus, su segnalazione della società bianconera. Un’indicazione non ricevuta ad altri gruppi da noi contattati, come quello dello Juventus Club Doc Cilento partito da Roma, per esempio. Resta un po’ di confusione e un po’ d’apprensione insomma, con una certezza: stasera si gioca.