I paragoni sono spesso un fardello ingombrante per i giovani calciatori, specie se il personaggio di riferimento è un Pallone d'Oro. "Per lo stile e il profilo, mi ricorda Kakà". Jorge Jesus non ha dubbi e alza l'asticella delle aspettative: Reinier Jesus Carvalho sarà il prossimo crack del calcio verdeoro. Una sentenza netta quella del tecnico del Flamengo, folgorato come tutto il Brasile dal talento del trequartista classe 2002, già ammirato nell'ultimo Sudamericano Sub 17: le sue giocate hanno conquistato le attenzioni di big europee, dal Milan che in lui ha visto un nuovo Paquetà fino al Real Madrid, dove ritroverebbe altri due gioiellini connazionali come Rodrygo e Vinicius. Una lista già ricca e importante, destinata però ad allungarsi con altre pretendenti di prestigio: anche in Italia.

INTRECCIO CON GABIGOL - I complimenti e il paragone fatto da Jorge Jesus non sono arrivati in un momento casuale, la scorsa settimana Reinier infatti ha trovato il suo primo gol con il Rubro-negro nel campionato brasiliano: suo il 3-0 contro l'Avaì, arrivato grazie all'assist del compagno Gabigol. Un feeling speciale quello che lega Reinier e Gabriel Barbosa, capocannoniere del torneo e vero e proprio mentore per il più giovane compagno. Un legame che va oltre il campo e che può intrecciare le due storie anche in sede di mercato: il Flamengo continua a trattare con l'Inter per l'acquisto a titolo definitivo dell'attaccante classe '96, si lavora su una base di 18-20 milioni di euro per trovare una soluzione che accontenti tutte le parti in causa. Una soluzione che potrebbe coinvolgere proprio Reinier: il gioiellino non è passato inosservato dalle parti di viale Liberazione, Marotta e Ausilio potrebbero approfittare dei contatti con il Flamengo per opzionare il 2002 in vista di un prossimo acquisto. Da nuovo Paquetà a erede di Kakà, Reinier fa upgrade di paragoni eccellenti: è pronto a prendersi i riflettori del mercato. @Albri_Fede90