Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Serie A, si gioca solo per il 4° posto. Lazio, Milan, Atalanta: le percentuali
Alla fine del girone d’andata (ma anche prima...) ci siamo accorti che si sta giocando per un solo obiettivo, un solo posto, il quarto. La Juve imprendibile, l’Inter e il Napoli che si baloccano per il podio, la vera battaglia è per l’ultimo posto per la Champions che, concedendo l’accesso diretto ai gironi, economicamente vale quanto la medaglia d’argento e quella di bronzo. Oltre alla salvezza, c’è anche l’Europa League, ma alla fine quei 2-3 posti saranno assegnati alle squadre eliminate dalla corsa alla Champions. Per come è messa la classifica dopo 19 giornate, nella nostra analisi intorno al quarto posto sono contemplate 9 squadre, dalla Lazio che è quarta con 32 punti a Sassuolo e Parma con 25. Poi c’è uno stacco in classifica di 5 punti. A ciascuna abbiamo attribuito una percentuale di successo.
   
LAZIO: 4° CON 32 PUNTI - 26%.
Il recente recupero ai loro livelli di Luis Alberto e Milinkovic è la vera garanzia di Simone Inzaghi. L’anno scorso i laziali lasciarono all’Inter il 4° posto all’ultima giornata nello scontro diretto. Per ora sono leggermente favoriti.

MILAN: 5° CON 31 PUNTI - 24%. Anche per Gattuso potrebbe essere determinante il ritorno al gol di Higuain. A differenza di Lazio e Roma non giocherà le coppe e potrà riservare tutte le energie per la corsa alla Champions. Non solo, delle prime 6 della classifica, tolta la Juve è l’unica squadra che ha fatto più punti del campionato scorso (+6).

ROMA: 6° CON 30 PUNTI - 19%. Una giusta e una sbagliata, la Roma va avanti così. Per ora quella giusta è in Champions, quella sbagliata è in campionato. Se non recupera in fretta il miglior Dzeko, è un problema serio, la vera differenza con la stagione scorsa sono i suoi gol: alla fine del girone d’andata di un anno fa ne aveva segnati 8, adesso appena 2.
   
SAMPDORIA: 7° CON 29 PUNTI - 10%. Con l’Atalanta è la squadra con l’identità di gioco più spiccata. Il suo palleggio è rapido ed elegante e in questi ultimi due mesi ha trovato la straordinaria continuità di Quagliarella, a segno da 9 gare consecutive. Il lavoro di Giampaolo in questi anni doriani è stato straordinario, manca poco per diventare la favorita al 4° posto.
   
ATALANTA: 8° CON 28 PUNTI - 11%. In percentuale abbiamo dato un punto in più rispetto alla Samp perché ci sembra più matura per sorprendere e fare un salto addosso a Lazio, Milan e Roma. Gasperini ha dato vita a una creatura fantastica che, dopo i 6 gol rifilati al Sassuolo, ha il miglior attacco del campionato. Per il ruolo di sorpresa è la nostra candidata. TORINO: 9° CON 27 PUNTI - 5%. Può provarci, ma non sarà facile. Se Mazzarri riuscirà a stabilire un’intesa perfetta fra Zaza e Belotti allora le speranze aumenteranno.

FIORENTINA: 10° CON 26 PUNTI - 3%. Per avere qualche chances in più dovrebbe segnare tanto di più. Delle prime 12 della Serie A, i viola hanno il secondo peggior attacco dopo quello del Parma. Se Simeone, Chiesa e Pjaca non si svegliano, anche arrivare in Europa League diventa un’impresa. 

SASSUOLO: 11° CON 25 PUNTI - 1%. A inizio stagione ha illuso, ma si è fermata troppo presto. L’abbiamo inserita in questo gruppetto solo per un concetto aritmetico. 
   
PARMA: 11° CON 25 PUNTI - 1%. E’ una vera sorpresa trovarla a metà classifica. La squadra è stata costruita per altri obiettivi...
Alberto Polverosi

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
30/12
2
Lazio-Torino, Baselli osservato speciale dei biancocelesti: la trattativa può riaprirsi
30/12
7
Dalla Spagna: Muriel rifiuta la Fiorentina, vuole il Milan
30/12
1
Atalanta, pronta l'offerta del Celtic per un difensore
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.